In primo piano

  • fontane barocche di Roma
  • Maria Antonietta di Elena Esaulova
  • il quadraturismo
  • Francesco Borromini architetto del barocco
  • Roma la capitale del barocco ha le più belle fontane del mondo
  • La fotografa Elena Esaulova reintepreta Maria Antonietta
  • Il quadraturismo è l'arte di ingannare l'occhio, modificando con la pittura gli spazi architettonici
  • Francesco Borromini architetto del Barocco

Speciale: moda francese fine 700

moda francese rococomoda francese 700

La moda francese di fine 700

Dolcezze in Villa

 

Dolcezze a Villa Arconatiil 12 e 13 Aprile a Villa Arconati (Castellazzo di Bollate) il Mercato dei Golosi: bancarelle di dolci, cioccolati e mille dolcezze.

Laboratori del gusto per bambini e adulti, Attori in costume, spettacoli e fiabe itineranti.

Visite guidate a VILLA ARCONATI

Déjeuner sur l’herbe” Organizzato dal Ristorante in Bottega di Legnano.

Per i piccoli caccia alle uova di cioccolato

Il Parco dei Cervi

il parco dei cervi di luigi xvAmare chi può avere tutto...davvero un brutto affare!

Questa è la storia di una donna intelligente, brillante, ambiziosa ma soprattutto innamorata.

E non c'è NULLA che una donna intelligente, brillante ambiziosa e innamorata non possa fare pur di conservare le attenzioni dell'amato.

Dopo 5 anni di convivenza la passione che aveva bruciato come fuoco tra M.me de Pompadour e Luigi XV andava affievolendosi: il re , volubile e capriccioso, andava in continuazione stimolato con nuovi giochi e nuove voglie.

La “Toilette de Flora” e la nascita della cosmesi “naturale”

toilette periodo rococò

Il Dictionnaire des art et métiers condannava nel 1773 i trucchi composti da piombo, biacca, magistero di ossido di bismuto naturale, pur riconoscendo il regresso del loro impiego negli anni settanta del Settecento: in particolar modo del vermiglione, un tipo di rosso ricavato da un miscuglio di zolfo e argento vivo che i profumieri da tempo non utilizzavano più perché nocivo alla salute.

La cucina del seicento, il barocco in tavola

 

Il convivio

banchetto baroccoIl convivio è il luogo metaforico in cui la società ama rispecchiare la propria immagine e raffigurare la propria identità, espressione dell’uomo «sociale», che vive, e mangia, solitamente assieme ai suoi simili. L’intensità della valenza comunicativa del cibo e dei comportamenti conviviali è frutto del rapporto che gli uomini continuano ad avere col cibo.

Giulio Alberoni

candele e gargoyle goticicidiesse web e comunicazionesito sul gotico e vampiri